Stampa questa pagina

Attività chirurgica

Il punto di forza dell’attività chirurgica è l’accurata pianificazione strategica pre-operatoria di tutte le fasi dell’intervento e l’applicazione delle più moderne tecniche di CHIRURGIA ONCO-PLASTICA. La paziente viene sempre seguita direttamente dai Chirurghi Senologi che effettuano gli interventi di CHIRURGIA ONCOLOGICA e CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA della mammella.

Tra gli interventi che più frequentemente vengono effettuati nella nostra Unità:
- trattamento chirurgico della patologia mammaria benigna in Day Surgery
- biopsia chirurgica escissionale mediante centratura stereotassica di lesioni non palpabili (per es. microcalcificazioni)
- biopsia escissionale + esame istologico ESTEMPORANEO in Anatomia Patologica di lesioni non sottoponibili ad agoaspirato preoperatorio e relativa terapia chirurgica immediata
- chirurgia conservativa (QUADRANTECTOMIA) con rimodellamento plastico del seno residuo + BIOPSIA RADIOGUIDATA del linfonodo sentinella + esame istologico ESTEMPORANEO in anatomia patologica comprendente: esame dei margini del quadrante escisso + esame estemporaneo del linfonodo sentinella per eventuale ulteriore radicalizzazione IMMEDIATA in caso di infiltrazione neoplastica dei margini e/o linfadenectomia ascellare totale IMMEDIATA (durante lo stesso intervento) in caso di metastasi al linfonodo sentinella (per il reperimento del linfonodo sentinella viene effettuata la CHIRURGIA RADIOGUIDATA mediante le apparecchiature dedicate denominata NEOPROBE e NAVIGATOR).
- mastectomia semplice o allargata + linfadenectomia locoregionale comprendente eventuale plastica di ricostruzione cutanea della parete toracica mediante avanzamento di lembi cutanei nei casi di neoplasie molto estese.

- mastectomia "skin-sparing" con ricostruzione protesica immediata
- mastectomia "nipple sparing" con ricostruzione protesica immediata
- mastectomia bilaterale con ricostruzione protesica immediata
- mastectomia monolaterale con ricostruzione protesica immediata e mastopessi o mastoplastica additiva o riduttiva di simmetrizzazione controlaterale
- ricostruzione del complesso "areola-capezzolo"
- Lipofilling: autotrapianto di tessuto adiposo per ricostruzioni mammarie dopo chirurgia conservativa (quadrantectomia) o rimodellamenti dopo ricostruzioni protesiche (plurimi trattamenti di lipofilling sono effettuati in anestesia locale, in regime di Day Hospital)
- Nuova tecnica di chirurgia onco-plastica conservativa per tumore senza cicatrici visibili con accesso extra-mammario.